6 Dicembre 2021

Atletica Pavese in festa

Giornata di festa per l’Atletica Pavese, che Domenica 5 Dicembre ha chiuso l’annata sportiva con una serie di eventi che hanno visto impegnati i propri soci per diverse ore. Iniziata sin dalla mattina, quando alle ore 9,00 ha preso il via il Campionato Sociale di corsa su strada, che si è svolto a Fornace di Borgo Priolo. In seguito si è tenuta l’Assemblea societaria, dove si è votato il bilancio e si sono eletti i nuovi consiglieri per il biennio 2021-2022.

Il nuovo consiglio direttivo darà composto, quindi, da Gianni Tempesta, Daniele Giacobone, Enrico Mantegazzi, Claudio Prete, Luisa Celasco e Stefano Ferraris. Poi si è ripercorsa la stagione appena conclusa, con la relazione del Presidente Gianni Tempesta, che ha ricordato i molti allori, un vero e proprio record, conquistati dagli atleti della Pavese, che quest’anno conta 99 tesserati. Annamaria Vaghi ha colto due titoli italiani di categoria della FIDAL, ed ha ottenuto la miglior prestazione italiana sulla distanza del Miglio F70. Gianni Tempesta, Stefano Ferraris, Valerio Facciolo, Luca Mastromarino, Fabrizio Marchetti, Claudio Pollini, Franco Barletta, Cinzia Quarleri, Vincenzo Cavallaro, Giampaolo Galleani hanno vestito la maglia tricolore in diverse rassegne nazionali della UISP e della AICS.

Nel corso di queste gare si sono siglati, inoltre, diversi record Sociali, grazie a Gianni Tempesta (Marcia 3 e 5 chilometri), Claudio Pollini (nel lungo, con 5,83 metri), Gampaolo Galleani (Giavelotto) e Fabrizio Marchetti (Martello). L’Atletica Pavese è risultata, inoltre, la 9° squadra classificata ai Nazionali UISP di Campestre. A livello organizzativo, la società è stata in prima linea nel promuovere la ripresa podistica in provincia di Pavia, dopo lo stop del Virus, con in primis, l’organizzazione della gara di Pieve San Zaccaria.

Non è stata tralasciata neanche la tradizionale attività sociale e solidale, con le staffetta benefica a favore della lotta ai tumori, la staffetta podistica per non dimenticare la strage di Bologna, e diverse manifestazioni ludico motorie benefiche. Diverse, e molto belle, sono state anche le uscite del gruppo Trekking, il cui fiore all’occhiello è stata la traversata degli Appennini sulla Via degli Dei, da Bologna a Firenze.

Al termine dell’Assemblea si è svolto il pranzo sociale presso l’Agriturismo la Stanga di Calvignano, a cui sono seguite le premiazioni degli atleti più assidui delle due ultime annate. Ora si pensa già al futuro con nuovi, ambiziosi obbiettivi, sia atletici, che organizzativi e solidali.

Gianni Tempesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram